Tag

, , ,

PICT0884.JPGLa risposta arriverà solamente nel tardo pomeriggio di domenica, quando la giuria della gara “Al salàm pusé bon” emetterà il verdetto per il diciottesimo anno consecutivo. L’appuntamento è in agenda alle 16 al Museo di arte e tradizione contadina di via Uberto de’ Olevano. Potranno partecipare salami di tipo crudo di ogni forma e peso. I premi assegnati da un’inappellabile giuria andranno ai primi tre classificati e al miglior salame presentato da un olevanese. Gli insaccati in gara dovranno essere presentati entro le 15.30 e, al termine, saranno messi a disposizione per la degustazione. Ultimata la premiazione, risottata per tutti. Per informazioni e iscrizioni: 0384.51251.

Sempre domenica, dalle 15 alle 18.30, lo spazio di via Uberto de’ Olevano ospiterà l’iniziativa “A spasso per la Lomellina”, organizzata dal sistema museale “Lomellina Musei”. Inoltre, nella Sala eventi saranno allestite due mostre sulla Grande Guerra: “Un reporter alla Grande Guerra”, fotografie curate da Antonio Galbarini, e “Reperti della Grande Guerra”, oggettistica curata da Alberto Giarda.

Lo scopo dei volontari del museo guidati da Giuseppe Poggi risiede nella riscoperta degli antichi sapori di una volta. Più di tre lustri fa, Poggi e gli altri paladini della cultura lomellina, sostenuti dal Comune, lanciarono l’idea di mettere a confronto un prodotto tipico, il salame, invitando a gareggiare produttori e proprietari: ogni anno è un lusinghiero successo di partecipanti e di pubblico.

Umberto De Agostino

Annunci