Tag

, , , ,

La chiesa di San Sebastiano, a Breme

La chiesa di San Sebastiano, a Breme

Domenica, alle 21, a Breme, nella chiesa di San Sebastiano recentemente restaurata, è prevista una tappa della settima stagione del festival internazionale di cultura e musica antica “Kalendamaya”, che quest’estate ha toccato diverse città tra Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta. La “Gregorian chant schola”, centro studi di musica sacra dell’arcidiocesi di Lodz (Polonia), si esibisce in un tour in italiano in collaborazione con l’associazione culturale “Gli Invaghiti” di Chivasso (Torino).

Il concerto “Salve Sancta Parens”, organizzato da Barbara Chwalibog, bremese di origini polacche, presenta un programma di canti gregoriani dal X all’XI secolo in onore della Madonna.

Il concerto di Breme, patrocinato da Comune e parrocchia, si terrà nella chiesa barocca di San Sebastiano, nell’ambito della valorizzazione del monumento e della presentazione dell’ultimo lotto dei restauri iniziati due anni fa, che prevedono il restauro del campanile e della facciata. «Il concerto, di altissimo livello per il prestigio della corale e degli enti promotori, si pone come uno degli appuntamenti musicali più importanti in Lomellina in calendario quest’anno», dice il parroco, don Cesare Silva, che alle 20.30 curerà una visita guidata dell’antica chiesa.

Annunci