Tag

, , , , ,

olivelli-francobolloTeresio Olivelli sarà ricordato con l’emissione di un francobollo commemorativo. L’occasione è fornita dal centenario della nascita del Venerabile Servo di Dio, nato a Bellagio e ben presto si trasferitosi con la famiglia in Lomellina, prima a Zeme e poi a Mortara.

Il francobollo, del valore di 95 centesimi, è stato autorizzato dal ministero dello Sviluppo Economico ed è stampato dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato in rotocalcografia, su carta bianca, patinata neutra, autoadesiva e non fluorescente. La tiratura sarà di 600mila esemplari. «La vignetta, opera del bozzettista Claudia Giusto, raffigura un ritratto del Venerabile in uniforme da ufficiale degli Alpini», spiega monsignor Paolo Rizzi, postulatore della causa di beatificazione di Olivelli per la diocesi di Vigevano. Il francobollo sarà in circolazione da sabato 15 ottobre e disponibile negli uffici postali abilitati, gli “Spazio Filatelia” di Roma, Milano, Venezia, Napoli, Trieste, Torino e Genova, e sul sito www.poste.it.

«Nel centenario della nascita di Olivelli – aggiunge monsignor Rizzi, che a commento dell’emissione ha firmato una scheda illustrativa – la diocesi di Vigevano ha promosso diverse iniziative per approfondire il cammino di santità di questo fedele laico dei nostri tempi: l’evento filatelico costituisce un ulteriore riconoscimento pubblico di chi è considerato eroe della fede ed eroe della patria».

Olivelli morì nel campo di concentramento di Hersbruck il 17 gennaio 1945, «martire della fede e della carità».

Sito ufficiale della causa di canonizzazione: http://www.teresioolivelli.it

Annunci