Caio Mario, il salvatore di Roma (e della Lomellina)

Dal capitolo “I Cimbri, un popolo annientato” del mio libro Fatti d’arme e condottieri in Lomellina. Duemila anni di battaglie Parte seconda Siamo verso la fine del 103. Mario è a Roma per assicurarsi una nuova elezione al consolato, quando giunge la notizia che i Cimbri e i Tèutoni, dopo alcune sconfitte subìte in Spagna eContinua a leggere “Caio Mario, il salvatore di Roma (e della Lomellina)”

Cimbri e Tèutoni minacciano Roma (e la Lomellina)

Dal capitolo “I Cimbri, un popolo annientato” del mio libro Fatti d’arme e condottieri in Lomellina. Duemila anni di battaglie Parte prima Alla fine del II secolo a. C. Roma è minacciata da due popolazioni di stirpe germanica, i Cimbri e i Tèutoni. Riappare lo spettro dei Galli di due secoli prima, tanto coraggiosi daContinua a leggere “Cimbri e Tèutoni minacciano Roma (e la Lomellina)”

La Gebetsliga per il beato Carlo I

La Gebetsliga è un’unione di preghiera sorta in Austria più di un secolo fa che si ispira alla figura del beato Carlo I d’Asburgo Lorena, ultimo imperatore d’Austria Ungheria, che cercò di porre termine alla prima guerra mondiale accogliendo l’invito – unico tra i potenti del mondo – di papa Benedetto XV a fermare “l’inutileContinua a leggere “La Gebetsliga per il beato Carlo I”

L’epopea risorgimentale rivive a Palestro

Da domani a domenica Palestro commemora il 157esimo anniversario della battaglia risorgimentale, che il 30 e 31 maggio 1859 vide contrapposte le truppe franco-piemontesi e quelle austriache. Si partirà domani, alle 21, a villa Cappa Pietra di via Indipendenza con la presentazione del libro Manzoni e la spia austriaca, a cura dell’autore Umberto De Agostino,Continua a leggere “L’epopea risorgimentale rivive a Palestro”