Guerra ai forestierismi!

«Basta con gli usi e costumi dell’Italia umbertina, con le ridicole scimmiottature delle usanze straniere…». Con questi princìpi il 23 luglio 1929 il fascismo bandì le parole straniere dichiarando l’autarchia della lingua italiana. Iniziò l’italianizzazione delle parole straniere che ormai erano entrate nel lessico comunemente usato dagli italiani. Parole come sport, garage o taxi diventaronoContinua a leggere “Guerra ai forestierismi!”

La contessa nera, intervista di Paola Badi

 Come nasce questo romanzo? «Da una storia che conoscevo nei dettagli: quella dei conti Carminati di Brambilla, insediatisi a Semiana, in Lomellina, fra il 1921 e il 1923. L’ho inserita come corpo principale nel noir edito da Fratelli Frilli Editori. Ho voluto far emergere una cupa vicenda di violenza e di seduzione, il cui confineContinua a leggere “La contessa nera, intervista di Paola Badi”

La contessa nera. Lomellina 1921

La contessa nera. Lomellina 1921 è il mio secondo noir per Fratelli Frilli Editori. Giulia Mattavelli è l’eroina nera della Lomellina, terra di risaie, di braccianti e di agrari. Nel 1921 la spietata e intrigante seduttrice di ras fascisti guida le squadre d’azione al fianco del suo convivente, il conte Cesare Carminati di Brambilla. Le basiContinua a leggere “La contessa nera. Lomellina 1921”