Guerra ai forestierismi!

«Basta con gli usi e costumi dell’Italia umbertina, con le ridicole scimmiottature delle usanze straniere…». Con questi princìpi il 23 luglio 1929 il fascismo bandì le parole straniere dichiarando l’autarchia della lingua italiana. Iniziò l’italianizzazione delle parole straniere che ormai erano entrate nel lessico comunemente usato dagli italiani. Parole come sport, garage o taxi diventaronoContinua a leggere “Guerra ai forestierismi!”