Elogio della lingua italiana

Senza la lingua italiana non esiste l’Italia. Nessuno può costruire il proprio futuro senza acquisire prima la consapevolezza della propria memoria. Ecco il punto: la lingua italiana è la nostra prima e principale memoria, è la nostra identità, cioè il nostro viatico per il futuro. Senza memoria non vi può essere futuro. Ecco perché èContinua a leggere “Elogio della lingua italiana”

Parlare l’italiese a “Broccolino”

Intervista con Michele Cecchini, autore del romanzo Per il bene che ti voglio, in cui il protagonista Antonio Bevilacqua, lucchese emigrato negli anni Venti in California, diventa Tony Drinkwater e abita una terra di mezzo, quella di chi non è ancora americano e allo stesso tempo non è più italiano, e quindi si esprime in italiese: «Il protagonista delContinua a leggere “Parlare l’italiese a “Broccolino””

Dieci cose dell’Italia che scioccano i viaggiatori stranieri

I “soliti luoghi comuni” o verità innegabili sul nostro Paese? Il popolo di Internet si è già diviso di fronte alla lista di “cose dell’Italia che scioccano i viaggiatori stranieri” stilata da Business Insider. Noi ve la presentiamo senza schierarci e con quel pizzico di autoironia che è una delle migliori qualità del popolo italiano.Continua a leggere “Dieci cose dell’Italia che scioccano i viaggiatori stranieri”