Il dicembre dei nostri nonni

Dalle lunghe ore passate nelle stalle, per riscaldarsi nelle sere invernali raccontando filastrocche e scioglilingua, all’uccisione del maiale, un rito fra il sociale e il gastronomico che si consumava nei giorni a ridosso del Natale. Il mese di dicembre prima della meccanizzazione delle campagne è rievocato dall’82enne Carlo Arrigone, uno degli ultimi ciacaré (piccoli proprietariContinua a leggere “Il dicembre dei nostri nonni”