Il “Gigante” chiude i battenti: cucina lomellina più povera

sangiDa mezzo secolo arrivavano a San Giorgio Lomellina da Milano, Torino e Genova per assaggiare i risotti, le rane dorate e le lumache trifolate. Fra loro anche cantanti noti come Nilla Pizzi, Bobby Solo e Cristina D’Avena. Da San Silvestro questa opportunità verrà meno e la Lomellina perderà un pezzo pregiato della sua storia gastronomica. La trattoria “San Giorgio”, nota in zona come “il Gigante” dal soprannome del suo fondatore, chiuderà i battenti per «mancanza di ricambio generazionale». Continua a leggere “Il “Gigante” chiude i battenti: cucina lomellina più povera”

Annunci

Chi vincerà la disfida del risotto?

borghese
La disfida del risotto nel “triangolo del riso” Pavia-Vercelli-Novara. La prossima puntata della gara “4 ristoranti”, in onda stasera (martedì 17 gennaio) alle 21.15 su Sky Uno, ha scelto la patria del riso europeo alla ricerca del miglior risotto, tra ricette tradizionali e fantasiose innovazioni. Dei quattro ristoranti scelti dalla produzione di Sky, tre sono in provincia di Pavia: “Il Bianco e l’Augusto” di Vigevano, “Acquamatta” di Semiana e la “Tenuta Camillo” di Trognano, frazione di Bascapè al confine con il Milanese. Il quarto è la “Trattoria Paolino” di Vercelli. Il conduttore-chef Alessandro Borghese (nella foto) ha scelto la “Cina d’Europa”, come Sky definisce la zona tra Lombardia e Piemonte che produce circa l’80% di tutto il riso italiano. Non è un caso, dunque, che la Lomellina e il Pavese facciano la parte del leone nella prossima puntata di Sky: i due territori coltivano 84mila ettari di riso, più di un terzo dell’intera produzione italiana, che è da sempre la prima in Europa, davanti a Vercelli (74mila ettari) e Novara (33mila). Continua a leggere “Chi vincerà la disfida del risotto?”