«Io e il mio amico Raoul Casadei»

La scomparsa di Raoul Casadei è ricordata da Mira Torriani, la regina del liscio lomellino che non calca il palcoscenico dal 2011, dopo più di quarant’anni davanti a un microfono. «Incontravo Raoul – dice la 65enne ex cantante, che da alcuni anni vive in un paese del Monferrato – soprattutto negli autogrill, quando entrambi finivamoContinua a leggere “«Io e il mio amico Raoul Casadei»”

Saccheggi, omicidi e incendi da Palestro a Dorno

Dal capitolo “Un secolo di sangue e di devastazioni” del mio libro Fatti d’arme e condottieri in Lomellina. Duemila anni di battaglie Parte terza La guerra franco-spagnola proseguirà ancora per molti anni e la Lomellina dovrà subirne le conseguenze più funeste, con rapine, incendi e saccheggi.

Sfida fratricida fra Lomellina e Pavia al Gioco di Lombardia

Domani, lunedì 13 aprile, la Lomellina sfiderà Pavia e l’Oltrepò nel “Game of Lombardy”, la seconda edizione del gioco digitale in corso in questi giorni su Instagram. Per vincere e conquistare il passaggio del turno i lomellini hanno già chiesto il sostegno di nomi noti come la miss Italia vigevanese Carolina Stramare, la modella diContinua a leggere “Sfida fratricida fra Lomellina e Pavia al Gioco di Lombardia”

Mirko Casadei, il re delle balere del terzo millennio

«Sono contento di suonare a Ferrera Erbognone il liscio dell’orchestra Casadei, anche perché questa parola è stata coniata negli anni Settanta proprio in Lomellina, alle Rotonde di Garlasco». Sabato 22 giugno, alle 21.30, Mirko Casadei suonerà in piazza Giordano Bruno, ospite della Pro loco in occasione dell’annuale Sagra di San Giovanni. Mirko è pronipote diContinua a leggere “Mirko Casadei, il re delle balere del terzo millennio”

L’ex bidello Giuseppe, cento anni e non sentirli!

A cent’anni Giuseppe Riboldi esce ogni giorno in bicicletta per fare la spesa e cura con amore i suoi canarini e le sue tartarughine. Riboldi è conosciuto da tutti a Garlasco, dove è nato il 6 gennaio 1919 e dove è stato bidello della scuola elementare per trent’anni. Una figura d’altri tempi, che ha contribuitoContinua a leggere “L’ex bidello Giuseppe, cento anni e non sentirli!”

Contro la peste la Lomellina pregava San Rocco

Rocco è da secoli uno dei santi più venerati in Lomellina, dove in molti paesi si trova una chiesa a lui dedicata. Il nome del pellegrino e taumaturgo nato a Montpellier e morto a Voghera nella notte tra il 15 e 16 agosto, in un anno imprecisato tra il 1376 e il 1379, è legatoContinua a leggere “Contro la peste la Lomellina pregava San Rocco”

Il suino nero di Garlasco ha la sua sagra

Il nome Pursé négär si deve al fatto che già nel XV secolo Garlasco era uno dei principali mercati di bestiame della Lomellina. Una delle caratteristiche principali della razza era il mantello nero, da cui il termine che, nel dialetto garlaschino, significa “maiale nero”. La Confraternita del Pursé négär nasce proprio per valorizzare e diffondereContinua a leggere “Il suino nero di Garlasco ha la sua sagra”

Il “pursè nègar” di Garlasco ha la sua sagra

Il “pursè nègar” di Garlasco è una razza suina autoctona tipica della Lomellina, caratterizzata dal mantello nero da cui prende il nome. Il suino dà il nome a una confraternita e a una sagra, giunta alla quarta edizione, cui collaborano la Pro loco, il Comune e l’Ecomuseo del paesaggio lomellino. Da domani (venerdì) a domenicaContinua a leggere “Il “pursè nègar” di Garlasco ha la sua sagra”